Copy
Aprile 2019

Una primavera per l'Europa!



Sono state settimane intense per il nostro Europe Direct. Il 15 marzo ci siamo ritrovati a Cagliari, in compagnia dei gruppi sardi di A scuola di Open Coesione; in occasione della Settimana dell’Amministrazione Aperta #SAA2019 per un incontro tra gli studenti coinvolti nell’esperienza di monitoraggio civico. I vari Team hanno potuto raccontare la scelta dei progetti da monitorare e presentare la propria ricerca davanti ad una platea di coetanei, operatori degli Europe Direct sardi, esperti di dati, Amici di ASOC e docenti.
Dal 21 al 29 si è rinnovato l’appuntamento con la Primavera dell’Europa, iniziativa promossa dalla Rappresentanza della Commissione Europea in Italia e dell’Ufficio per l’Italia del Parlamento Europeo, allo scopo di parlare di Unione Europea ai giovani, e che ha come protagonista assoluta la bandiera europea, quale simbolo di unità. Il Centro Europe Direct del Comune di Nuoro ha scelto proprio il 21 marzo, data di inizio della primavera, per incontrare un gruppo di futuri elettori, e confrontarsi con le loro conoscenze sull’Unione Europea, sulle sue attività e sul funzionamento delle istituzioni, con l’evento Do EU know?. Durante la mattinata i ragazzi hanno prima partecipato a un incontro dal titolo “A scuola di cittadinanza europea” per poi diventare protagonisti di una competizione curata dai Volontari di Servizio Civile. “UE quanto ne sai?” è un gioco a quiz con cui i ragazzi hanno potuto mettersi alla prova e testare le proprie competenze.
EDIC Nuoro ha partecipato alle “Giornate FAI di Primavera”, il 24 marzo, nell’Ex Artiglieria di Nuoro, per fornire informazioni sull’Unione Europea e sugli impegni che essa ha assunto in tema di patrimonio ambientale e culturale, nonché ricordando l’importanza del voto per eleggere i propri rappresentanti al PE.
Il 15 aprile, in collaborazione con l'Ordine dei Giornalisti della Sardegna, i due EDIC sardi, in rete, hanno parlato di Europa e delle sfide che l'aspettano per il prossimo futuro, in due incontri rivolti a giornalisti e operatori dell'informazione.
Tanti eventi con al centro la campagna promossa dall'UE
Stavoltavoto, Ma non finisce certo qua, altre iniziative ci attendono e altri cittadini verranno coinvolti. 
Il prossimo appuntamento è per il 9 maggio, Festa dell'Europa!. Stay tuned.

Si è tenuto lo scorso 15 Aprile a Nuoro presso l'ExMè, l'incontro L'Unione europea e le sfide del 2019, organizzato dall'Ordine dei Giornalisti della Sardegna con il Centro Europe Direct del Comune di Nuoro e il Centro Europe Direct della Regione Sardegna
All'incontro hanno partecipato Francesco Birocchi, Presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Sardegna, Pier Virgilio Dastoli, Presidente del Consiglio Italiano del Movimento Europeo, già direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Salvatore Boeddu, Responsabile EDIC Nuoro e Antonello Chessa, Responsabile EDIC Regione Sardegna. Gli esperti hanno affrontato temi prioritari e di attualità dell'Unione Europea, il suo funzionamento, le sue Istituzioni e le fonti di informazione, con l'obiettivo di fornire ai giornalisti, dati e strumenti utili per raccontare al meglio le Elezioni al Parlamento europeo del prossimo 26 maggio. 
Nella seconda parte dell'incontro sono intervenuti Gianluca Urrai e Sabrina Murru, referenti del Centro Europe Direct Nuoro, i quali hanno parlato della Campagna di comunicazione Stavoltavoto per le Elezioni europee attraverso la presentazione dei principali siti istituzionali di riferimento, con un approfondimento sugli interventi concreti dell'UE sul territorio con il sito StoriediProgetti della Regione Sardegna. Il dibattito conclusivo ha dato la possibilità di fornire ulteriori chiarimenti e spunti di riflessione a relatori e partecipanti. 
Primavera dell'Europa al Centro Europe Direct del Comune di Nuoro con i ragazzi degli istituti superiori cittadini.
EDIC Nuoro alle Giornate FAI di Primavera per parlare delle elezioni europee e della Campagna Stavoltavoto.
Il Corpo Europeo di Solidarietà è un'iniziativa dell'Unione Europea che offre ai giovani la possibilità di svolgere un'esperienza utile per se stessi e per la società nel proprio paese o all'estero. Si rivolge ai giovani tra i 17 e i 30 anni (per partecipare attivamente è richiesta la maggiore età). I giovani saranno coinvolti in attività di solidarietà, mediante la partecipazione a svariati progetti con l'obiettivo di aiutare persone o comunità meno fortunate. Tanti i settori di intervento: istruzione, assistenza sanitaria, integrazione sociale, accoglienza e integrazione dei migranti, protezione dell'ambiente, prevenzione delle catastrofi naturali. Le attività possono essere svolte attraverso due modalità: un'esperienza di lavoro o un'attività di volontariato. La prima offre ai giovani un percorso di crescita professionale svolgendo tirocinio o apprendistato. La seconda, invece, dà ai giovani, grazie a una sovvenzione, la possibilità di svolgere un servizio di volontariato a tempo pieno, della durata variabile.  Per partecipare è necessario registrarsi sul sito ufficiale indicando esperienze, competenze e preferenze. Alla fine del percorso tutti i partecipanti riceveranno un attestato che certificherà le attività svolte.
Territori solidali: un filo tra Sardegna e Tunisia
Proseguono le attività del progetto Territori solidali, promosso dalla Regione Sardegna che vede il Comune di Nuoro come ente capofila di un partenariato di cooperazione territoriale mediterraneo. Si è infatti conclusa con ottimi risultati l’attività formativa sulla trasformazione del latte rivolta ai pastori della regione tunisina di Sidi Bouzid, una delle più povere del paese. Sotto la guida di alcuni allevatori del Nuorese è stato realizzato un percorso formativo di 2 giorni che ha visto la partecipazione di 15 giovani tunisini, tra pastori e operatori del settore caseario, che hanno potuto assistere alle fasi di trasformazione del latte per poter poi avviare in prima persona la produzione. All'interno di questo progetto è stata scelta una famiglia di giovani pastori che svolgeva l’attività in modo salariato (senza un gregge di proprietà) per sostenerne ed incentivarne la crescita economica, a cui si sono aggiunte 10 donne tunisine interessate a rafforzare la propria conoscenza sulle tecniche e metodologie di produzione di formaggio e ricotta.
Ogni partecipante ha ricevuto consigli pratici e suggerimenti per attuare metodi artigianali di produzione del formaggio, ed al termine ognuno di loro ha ricevuto un attestato riconosciuto dal Ministero dell’Agricoltura Tunisina come qualifica professionale.
Questo progetto darà la possibilità di migliorare lo sviluppo dell'impresa agro-pastorale in questa regione: la partecipazione riscontrata a livello locale ha evidenziato l'interesse a lavorare ed investire mentre le autorità locali hanno confermato di voler sostenere in futuro iniziative di cooperazione internazionale volte allo sviluppo di questo settore.

FERMENTI - 16 milioni di euro per trasformare idee in progetti
E' una misura gestita dal Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale finalizzata a favorire e sostenere idee, progetti e iniziative imprenditoriali capaci di attivare i giovani rispetto alle sfide sociali del Paese: uguaglianza per tutti i generi;  inclusione e partecipazione; formazione e cultura; spazi, ambiente e territorio; autonomia, welfare, benessere e salute. La dotazione finanziaria è di euro 16.000.000. Il bando è rivolto a “gruppi informali” di età compresa tra i 18 e i 35 anni oppure ad “Associazioni temporanee di scopo” (ATS). E’ possibile presentare la domanda entro le ore 14,00 del 3 giugno 2019. Requisiti, informazioni e modalità di partecipazione sul sito Fermenti.gov.it e sul sito del Dipartimento.

Corpo europeo di solidarietà: aperto il bando 2019 - Il 10 dicembre è stato pubblicato il bando 2019 relativo Corpo europeo di solidarietà 2018-2020. che mette a disposizione oltre 96 milioni di euro per finanziare diverse tipologie di progetti: non solo progetti di volontariato, ma anche di tirocini e lavori che coinvolgono i giovani, nonché progetti di solidarietà sviluppati e realizzati da gruppi di giovani. Il bando si rivolge a organizzazioni pubbliche e private e ai giovani tra i 18-30 anni. Il bando stabilisce diverse scadenze a seconda dell'azione di interesse: Gruppi di volontariato in settori ad alta priorità: 28 settembre 2019; Tirocini e Lavori: 1 ottobre 2019; Progetti di solidarietà: 1 ottobre 2019; Siti di riferimento: Corpo europeo di solidarietà

POR Sardegna F.E.S.R. 2014/2020. Asse III, Strategia 2 “Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese”, Programma di intervento 3 “Competitività delle imprese”finanzia aiuti alle imprese in fase di avviamento e sviluppo nell’area di Ottana. La finalità del Bando è favorire l’aumento della competitività, lo sviluppo e il rilancio delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) attraverso la realizzazione di Piani di sviluppo orientati a sostenere gli investimenti materiali e immateriali, il riposizionamento competitivo e la capacità di adattamento al mercato. Tipologie di spesa: investimenti produttivi, servizi, formazione, spese di gestione e capitale circolante. Il sostegno è garantito attraverso il contributo a fondo perduto a cui, a determinate condizioni, può essere associato un finanziamento pubblico a condizioni di mercato. Sono ammessi i piani localizzati nei comuni di Austis, Birori, Bolotana, Borore, Bortigali, Dualchi, Gavoi, Lei, Lodine, Macomer, Mamoiada, Noragugume, Ollollai, Olzai, Oniferi, Orani, Orotelli, Ottana, Ovodda, Sarule, Sedilo, Silanus, Sindia, Teti, Tiana.  Termini presentazione domande: ore 12:00 del 15 marzo 2019 per l'avvio e del 30 giugno 2019 per la scadenza..

Bando per progetti della Società Civile - Impegno democratico. La DG Educazione e Cultura della Commissione, ha pubblicato, all'interno del programma "Europa per i cittadini 2014 - 2020", l'edizione dei progetti della Società Civile, riferiti all'anno 2019. Tali progetti coinvolgono direttamente i cittadini con lo scopo di coinvolgerli concretamente al processo d'integrazione europea sui temi legati all'Unione Europea ed alle sue politiche. Sono supportati da reti di partenariato internazionale e puntano ad avviare e incoraggiare lo sviluppo di reti durature tra le diverse organizzazioni attive in questo ambito. Scadenza 1 settembre 2019 Per info qui. Voucher Startup – Incentivi per la competitività delle startup innovativeIl bando finanzia fino a 90.000 euro i piani d’innovazione delle startup per sostenerne la competitività. Il bando resterà aperto fino al 27 dicembre 2019 o all’esaurimento delle risorse, pari a 3,5 milioni di euro, a carico del POR FESR Sardegna 2014-2020. Link di riferimento: SardegnaRicerche
Servizi per l'innovazione nelle MPMI del settore turistico - Edizione 2018. Il programma finanzia l'acquisto di servizi per l’introduzione di strumenti ICT e per l'innovazione organizzativa e di mercato nelle imprese turistiche. Il bando resterà aperto fino al 31 dicembre 2020 o all’esaurimento delle risorse stanziate dal POR FESR Sardegna 2014-2020 e pari a 800.000 euro. Link di riferimento: SardegnaRicerche
Aperti i bandi per il 2019 "Individual Fellowships" e "Widening Fellowship" relativi a borse di studio individuali nell'ambito del programma Orizzonte 2020. Le borse offrono ai ricercatori l'opportunità di ampliare le loro conoscenze lavorando nei campi della ricerca e dell'innovazione nell'ambito del contesto Europeo e non. Le borse di studio individuali sono concesse ai ricercatori di qualsiasi nazionalità nei Paesi candidati all'adesione. Scadenza 11 settembre 2019 Per info
Aperto il nuovo bando "ENI CBC MED per progetti strategici" nell'ambito del programma di cooperazione transfrontaliera nel Mediterraneo. I progetti strategici dovranno affrontare solo una tra le seguenti priorità: sostegno alle startup innovative, rafforzamento e sostegno di network, cluster, consorzi e catene di valore euro mediterranei, sostegno al trasferimento tecnologico, occupabilità dei giovani e delle donne, sostegno a soluzioni tecnologiche innovative, riduzione dei rifiuti urbani, sostegno all'efficientamento energetico innovativo. I partenariati dovrebbero coinvolgere attori pubblici in grado di generare un cambiamento nei settori interessati e quindi è rivolto a enti pubblici, privati e organizzazioni internazionali con sede nei paesi ammissibili e deve coinvolgere almeno 4 Paesi diversi, di cui almeno 2 Paesi UE e due Paesi non U.E. dell'area mediterranea. Scadenza del bando: 3 luglio 2019. Per la consultazione del bando e dei Paesi ammessi alla partecipazione consultare la pagina.

Europa per i cittadini: candidature 2019 per le azioni “Gemellaggio di città, Reti di città, Progetti della società civile”.
Gemellaggio di città: progetti che favoriscono gemellaggi tra città attorno a temi in linea con gli obiettivi e le priorità tematiche del programma.
Reti di città: progetti per la creazione di reti tematiche tra città gemellate, che promuovono lo scambio di esperienze e buone pratiche su temi d’interesse comune.
Progetti della società civile: progetti promossi da partenariati e reti transnazionali che coinvolgono direttamente i cittadini. 
Le candidature scadono il 1 settembre 2019. Per maggiori informazioni.

Stai studiando giornalismo o sei un giovane giornalista? Hai tra 18-30 anni e sei un cittadino di uno Stato membro dell'UE o di un paese confinante? Vorresti acquisire un'esperienza lavorativa come giornalista? La Commissione europea sta cercando partecipanti per la terza edizione di Youth4Regions - il programma per aspiranti giornalisti. Se sei interessato al programma di formazione UE, interamente finanziato, candidati inviando: un breve articolo originale (400-1000 parole), o un breve video (2 - 3 minuti) su un progetto che è stato cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale o dal Fondo di coesione (l'articolo o il video devono essere originali e non pubblicati prima). I vincitori saranno invitati a Bruxelles tra il 6 e l'11 ottobre 2019 per una settimana di formazione sul giornalismo e gli affari dell'UE, collaborazione con giornalisti affermati, networking con le istituzioni UE, i media europei e altri colleghi. La Commissione europea coprirà i viaggi e l'alloggio. Al termine i partecipanti entreranno a far parte degli Alumni Youth4Regions, una rete di futuri giornalisti interessati agli affari dell'UE. Termine per la presentazione delle domande: 15 luglio 2019 alle 17:00.
Tirocini presso la Corte dei Conti. La Corte dei Conti organizza tirocini di formazione pratica della durata di tre, quattro o cinque mesi. Possono essere retribuiti oppure non retribuiti, a seconda della disponibilità di bilancio. La sessione ha inizio il 1° Settembre. Possono essere ammessi i candidati che: abbiano la nazionalità di uno degli Stati membri dell'UE; siano in possesso di un diploma universitario riconosciuto o abbiano completato almeno quattro semestri di studio universitario in un settore che rivesta interesse per la Corte; non abbiano già effettuato un tirocinio all'interno della Corte; dichiarino di possedere una conoscenza approfondita di una lingua ufficiale dell'UE e una conoscenza soddisfacente di almeno un'altra lingua ufficiale dell'Unione. La scadenza è fissata  per il 31 maggio 2019. Per info clicca qui
Tirocini Schuman presso il Parlamento Europeo.  Il Parlamento Europeo offre diversi tirocini all'interno del suo segretariato al fine di contribuire alla formazione professionale dei giovani cittadini e alla comprensione del funzionamento dell'Istituzione. I tirocini sono assegnati per un periodo di cinque mesi e i candidati idonei devo rispettare i seguenti requisiti: avere almeno 18 anni; possedere un diploma universitario; avere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell'UE e un'ottima conoscenza di un'altra lingua ufficiale dell'UE; non aver lavorato per più di due mesi consecutivi all'interno di un'istituzione o di un organismo dell'UE; non aver frequentato un'università in visita sei mesi prima dell'inizio del tirocinio. Gli stagisti ricevono un'indennità, Scadenze:  1-30 giugno 2019 per il tirocinio da ottobre 2019 a febbraio 2020; 1-30 novembre 2019 per il tirocinio da marzo a luglio 2020. Scopri di più
Tirocini presso l'Agenzia Ferroviaria Europea. Il programma di tirocini dell'Agenzia Ferroviaria Europea (ERA) è rivolto a giovani laureati, tirocinanti, studenti che preparano una tesi e studenti che hanno l'obbligo di svolgere un tirocinio nei curricula. Gli obiettivi sono: fornire una comprensione degli obiettivi e delle attività dell’ERA; acquisire esperienza e conoscenza del lavoro dell’Agenzia nei diversi settori di attività; promuovere l'integrazione europea nello spirito di una nuova governance e attraverso la partecipazione attiva per creare consapevolezza della vera cittadinanza europea; mettere in pratica le conoscenze acquisite durante i loro studi o carriere professionali. Al candidato può essere proposto: -tirocinio dopo l'educazione universitaria (inviare il modulo di domanda per mail secondo le seguenti scadenze: 1-30 giugno 2019 per la sessione a partire da ottobre 2019; 1-31 dicembre 2019 per la sessione a partire da marzo 2019); -tirocinio di tesi; -tirocinio di distacco (per lavoratori che vorrebbero familiarizzare con le attività dell'ERA); -tirocinio per studenti (inviare per mail il modulo di domanda, il CV Europass e una lettera motivazionale). Scopri di più
Aperta la selezione pubblica per il conferimento di 3.000 incarichi di collaborazione professionale necessari all'avvio del Reddito di cittadinanza. Il Navigator sarà la figura centrale dell’assistenza tecnica fornita da ANPAL Servizi S.p.A. ai Centri per l’Impiego, selezionata e formata per supportarne i servizi e per integrarsi nel nuovo contesto caratterizzato dalla introduzione del Reddito di Cittadinanza. La domanda di partecipazione deve essere inoltrata telematicamente entro le ore 12.00 dell'8 maggio 2019. Per tutte le informazioni e per candidarti, visita l'apposito sito di ANPAL Servizi S.p.A.
Tirocini destinati a giovani laureati in materie giuridiche ed economiche da svolgersi presso gli uffici requirenti del distretto della Corte d’Appello di Cagliari.  L'avviso è rivolto a giovani tra i 18 e i 35 anni, laureati in materie giuridiche ed economiche ed è finalizzato all'attivazione di tirocini volti ad acquisire nuove competenze in ambito giudiziario e conseguentemente, facilitare il loro inserimento lavorativo.Il tirocinio avrà una durata di 6 mesi, eventualmente prorogabile di ulteriori sei mesi. I posti disponibili per la sede di Nuoro sono 5 mentre per quella di Sassari 10. Le domande potranno essere presentate a partire dal 16 aprile 2019 sino al 6 maggio 2019. Tutte le ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.regione.sardegna.it 
Festa dell'Europa - Evento finale ASOC 18/19
Nuoro - Teatro Eliseo h. 9.30

Come da tradizione si svolgerà a Nuoro la mattina del 9 maggio, in concomitanza con la Festa dell’Europa, l’ultimo atto del percorso regionale di ASOC – A Scuola di Open Coesione 2018/19. Gli studenti delle scuole dell’isola presenteranno il loro lavoro di ricerca e monitoraggio civico su un progetto finanziato con fondi europei. A mezzogiorno si scoprirà la classifica e, dunque, se sarà una classe sarda a vincere il percorso nazionale ASOC 18/19 e quale sarà invece la vincitrice del percorso riservato alla Sardegna.
La festa dell'Europa celebra la pace e l'unità in Europa. La data è stata scelta per ricordare la storica dichiarazione resa  proprio il 9 maggio del 1950 dall'allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman, in cui proponeva la sua idea di una nuova forma di cooperazione politica per l'Europa.
Facebook
Twitter
Website
Copyright © 2018 Europe Direct Comune di Nuoro, Tutti i diritti riservati.
Newsletter d’informazione sulle politiche e i finanziamenti dell’Unione europea del Comune di Nuoro
Hanno collaborato i volontari del Progetto di Servizio Civile "Giovani in Europa - Diritti e opportunità"

Il nostro indirizzo è:
Europe Direct Comune di Nuoro
Via Manzoni 83
08100 NUORO (ITALY)

Stiamo aggiornando la nostra mailing list in linea con il nuovo regolamento sulla protezione dei dati in vigore dal 25 maggio 2018. I suoi dati personali saranno utilizzati esclusivamente per l'invio di informazioni relative alle nostre attività. Se desidera continuare a ricevere la nostra e-newsletter non è necessario fare nulla. In tal modo, ci autorizzerà continuare a inviarle le nostre informative periodiche. Se invece non desidera ricevere ulteriori informazioni, le chiediamo di annullare l'iscrizione.


Vuoi cambiare le modalità di ricezione di questa mail?
E' possibile aggiornare le preferenze o annullare l'iscrizione a questa lista.