La newsletter dei Centri per l'Impiego della Regione Toscana dedicata alle imprese.
Visualizza questa email sul browser

IN EVIDENZA

REGIONE TOSCANA: Avviso per contributi a datori di lavoro privati a sostegno dell'occupazione 2018-2020 - Proroga dei termini di presentazione

Con Decreto del 7 dicembre 2018, n. 19408 sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande di contributo a valere sull'Avviso per contributi a datori di lavoro privati a sostegno dell'occupazione 2018-2020:

  • la prima scadenza è il 15 gennaio 2019 e non più il 31 dicembre 2018 (per le assunzioni effettuate dal 1 gennaio al 31 dicembre 2018)
  • la seconda scadenza è il 15 gennaio 2020 e non più il 31 dicembre 2019 (per le assunzioni effettuate dal 1 gennaio al 31 dicembre 2019)
  • la terza scadenza è il 15 gennaio 2021 e non più il 31 dicembre 2020 (per le assunzioni effettuate dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020)


www.regione.toscana.it

NORME E CIRCOLARI

Ministero del lavoro e delle politiche sociali: 

Con la Circolare 22 novembre 2018, n.18, la Direzione Generale degli Ammortizzatori sociali e della formazione, ha rettificato la lettera a) del paragrafo 3 della Circolare n. 16/2018, che consente di poter accedere ai trattamenti straordinari in proroga illustrati in tale circolare, in via transitoria, anche a quelle imprese che abbiano concluso il precedente trattamento straordinario di integrazione salariale nel corso dell'anno 2018, concedendo la possibilità di proroga a programmi che sono in scadenza a partire dal 30 giugno 2018 in poi, ampliando così il termine fissato dalla precedente Circolare n. 16/2018.

Parlamento:  pubblicata in GU la legge di conversione del c.d. Decreto Genova

È stata pubblicata, sul Supplemento Ordinario n. 55 alla Gazzetta Ufficiale n. 269 del 19 novembre 2018, la Legge 16 novembre 2018, n.130, di conversione del Decreto Legge 28 settembre 2018, n.109, con le disposizioni urgenti sulla sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze riguardanti la città di Genova

Tra le disposizioni in materia di lavoro, si trovano:
Art. 2 – Disposizioni concernenti il personale degli enti territoriali
Art. 4 – Sostegno a favore delle imprese danneggiate in conseguenza dell’evento
Art. 4 ter – Sostegno al reddito dei lavoratori
Art. 6 bis – Assunzioni di personale presso l’Agenzia delle dogane e dei monopoli
Art. 9 ter – Disposizioni in materia di lavoro portuale temporaneo
Art. 15 – Assunzione di personale presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti
Art. 15 bis – Assunzione di personale presso il Ministero della giustizia
Art. 43 bis – Esonero dal pagamento delle quote di accantonamento del trattamento di fine rapporto e del contributo, previsto dall’art. 2, comma 31, della legge 28 giugno 2012, n. 92, per le società sottoposte a procedura fallimentare o in amministrazione straordinaria
Art. 44 Trattamento straordinario di integrazione salariale per le imprese in crisi:
In deroga agli articoli 4 e 22 del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148, a decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto e per gli anni 2019 e 2020, il trattamento straordinario di integrazione salariale per crisi aziendale può essere autorizzato fino ad un massimo di dodici mesi totali, previo accordo stipulato in sede governativa presso il Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, anche in presenza del Ministero dello sviluppo economico e della Regione interessata.
Tale trattamento può essere riconosciuto nel caso in cui l'azienda abbia cessato o cessi l'attività produttiva e sussistano concrete prospettive di cessione dell'attività con conseguente riassorbimento occupazionale, secondo le disposizioni del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali del 25 marzo 2016, n. 95075, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 120 del 24 maggio 2016; può, inoltre, essere autorizzato nei casi in cui sia possibile realizzare interventi di reindustrializzazione del sito produttivo.
In sede di accordo governativo viene verificata la sostenibilità finanziaria del trattamento straordinario di integrazione salariale e nell'accordo sarà indicato il relativo onere finanziario.
Al fine del monitoraggio della spesa, gli accordi governativi sono trasmessi al Ministero dell'economia e delle finanze e all'INPS per il monitoraggio mensile dei flussi di spesa relativi all'erogazione delle prestazioni. Qualora dal monitoraggio emerga che è stato raggiunto o sara' raggiunto il limite di spesa, non possono essere stipulati altri accordi.
 

INPS: indennità di maternità per lavoratori/trici iscritti alla Gestione separata

Con la Circolare del 16 novembre 2018, n.109 l'Inps fornisce le istruzioni operative in materia di diritto all’indennità di maternità o paternità in favore delle lavoratrici e dei lavoratori iscritti alla Gestione separata, a prescindere dall’effettiva astensione dall’attività lavorativa, e le nuove modalità di fruizione del congedo parentale a seguito dell’aumento da 3 a 6 mesi del periodo massimo complessivo, per entrambi i genitori, di fruizione del congedo medesimo e dell’elevazione dei limiti temporali di fruibilità dello stesso da 1 a 3 anni.
 

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: aggiornamento settori e professioni caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna – anno 2019

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato il Decreto Interministeriale del 9 novembre 2018 che individua – per l’anno 2019 – i settori e le professioni caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% il valore medio annuo, per l’applicazione degli incentivi all’assunzione previsti dall’art. 4, commi 8-11, della Legge 28 giugno 2012, n.92.
I settori e le professioni individuati sono elencati rispettivamente nelle tabelle A e B.
 

WEBINAR Martedì 18 Dicembre, ore 15-16: I voucher formativi della Regione Toscana per imprenditori, professionisti e manager

ll webinar, realizzato in collaborazione con la Direzione Istruzione e Formazione della Regione Toscana, mira ad illustrare lo strumento, promosso dalla stessa Regione, dei voucher formativi individuali rivolti a imprenditori, professionisti e manager.

Clicca qui per iscriverti al webinar

 
WEBINAR Mercoledì 19 Dicembre, ore 15-16: Le agevolazioni alle assunzioni Regione Toscana: case study e approfondimenti

Alla luce della proroga  dei termini per la presentazione delle domande di contributo a favore dei datori di lavoro privati, a valere sull'Avviso POR FSE (prima scadenza 15 gennaio 2019 e non più 31/12/2018), il webinar interviene in merito all'avviso regionale, approfondendo alcuni aspetti normativi e applicativi riguardanti le agevolazioni per l'inserimento lavorativo di particolari target di persone.

Clicca qui per iscriverti al webinar

 

Regione Toscana: Centri impiego Numero verde Imprese

 






Il servizio, gratuito sia da telefono fisso che da cellulare, è dedicato ad imprese, enti, consulenti del lavoro, associazioni datoriali e sindacali ed è attivo:

dal lunedì al venerdì: dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30.

Le informazioni e la consulenza riguardano:

  • comunicazioni obbligatorie (CO)
  • incentivi alle assunzioni regionali e nazionali
  • assunzioni di categorie protette
  • rapporti di lavoro e tipologie contrattuali
  • adempimenti per l'assunzione di cittadini stranieri
  • tutela della maternità e paternità e del lavoratore
  • tirocini curriculari e extracurriculari
  • i servizi per l’incrocio domanda/offerta di lavoro garantiti dalla rete territoriale dei CPI
Cliccando sui seguenti link è possibile accedere alle liste dei Centri per l’Impiego: