La newsletter dei Centri per l'Impiego della Regione Toscana dedicata alle imprese.
Visualizza questa email sul browser

IN EVIDENZA

Regione Toscana: Centri impiego Numero verde Imprese

 






Il servizio, gratuito sia da telefono fisso che da cellulare, è dedicato ad imprese, enti, consulenti del lavoro, associazioni datoriali e sindacali ed è attivo:

dal lunedì al venerdì: dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30.

Le informazioni e la consulenza riguardano:

  • comunicazioni obbligatorie (CO)
  • incentivi alle assunzioni regionali e nazionali
  • assunzioni di categorie protette
  • rapporti di lavoro e tipologie contrattuali
  • adempimenti per l'assunzione di cittadini stranieri
  • tutela della maternità e paternità e del lavoratore
  • tirocini curriculari e extracurriculari
  • i servizi per l’incrocio domanda/offerta di lavoro garantiti dalla rete territoriale dei CPI

INCENTIVI ALLE ASSUNZIONI

Incentivo Occupazione NEET: pubblicata la Circolare Inps
 
L’INPS ha pubblicato la Circolare 19 marzo 2018, n. 48 con la quale fornisce le istruzioni operative e contabili per la fruizione dell'Incentivo Occupazione NEET definito dal Decreto Anpal 2 gennaio 2018, n.3 e riconosciuto per l'assunzione di giovani che hanno aderito al Programma Garanzia Giovani.

Incentivo occupazione Mezzogiorno: pubblicata la Circolare Inps
 
L’INPS ha pubblicato la Circolare 19 marzo 2018, n. 49 con la quale fornisce le istruzioni operative e contabili per la fruizione dell'Incentivo Occupazione Mezzogiorno definito dal Decreto Anpal 2 gennaio 2018, n.2.

GLI INCENTIVI ALLE ASSUNZIONI PER L'ANNO 2018: focus Contributi per favorire l'occupazione dei disabili della Regione Toscana

TUTTE LE INFORMAZIONI IN UN WEBINAR GRATUITO DEDICATO ALLE AZIENDE!

Il 14 maggio 2018 dalle ore 14.30 alle ore 15.30, sarà presentata una panoramica sulle agevolazioni alle assunzioni alla luce delle novità contenute negli avvisi territoriali per l'utilizzo del Fondo regionale occupazione disabili.

L'iscrizione al webinar deve essere effettuata tramite il seguente LINK DI ISCRIZIONE

AVVISI NAZIONALI

MISE: risorse per interventi di riqualificazione aree di crisi

Con il Decreto 1 febbraio 2018 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 31 marzo 2018, n.76), il Ministro dello Sviluppo Economico ha assegnato le risorse al Fondo per la crescita sostenibile agli interventi di riconversione e riqualificazione produttiva di aree interessate da situazioni di crisi industriali.

Per informazioni:
www.sviluppoeconomico.gov.it
 

MISE: agevolazioni per nuove Zone franche urbane

Con la Circolare del 9 aprile 2018, n. 172230 il Ministro dello Sviluppo Economico promuove le agevolazioni in favore di piccole/micro imprese e di professionisti localizzati nelle ZFU (Zone franche urbane) di:
Pescara - Matera - Velletri - Sora - Ventimiglia - Campobasso
Cagliari - Iglesias - Quartu - Sant’Elena

Massa-Carrara

Le domande per l’accesso alle agevolazioni potranno essere presentate dal 4 al 23 maggio 2018.

Per informazioni:
www.sviluppoeconomico.gov.it

AVVISI REGIONE TOSCANA

Piano Integrato per l'occupazione: incentivi all'occupazione

Con la pubblicazione della Delibera di Giunta Regionale del 3 aprile 2018, n.339, la Regione Toscana definisce i beneficiari, le modalità e gli importi relativi a:

  • assegno per l'assistenza alla ricollocazione
  • indennità di partecipazione 
  • incentivi all'occupazione.

Possono richiedere l’incentivo all’occupazione i datori di lavoro che assumono i soggetti che hanno sottoscritto il Patto di Servizio Personalizzato con il CPI per percorso di politiche attive con azione relativa all’assegno per l’assistenza alla ricollocazione (sperimentazione regionale), e che hanno effettivamente attivato tale strumento per la realizzazione della sperimentazione regionale dell'Assegno per l'Assistenza alla Ricollocazione nell'ambito del Piano Integrato per l'Occupazione.
Gli incentivi sono riconosciuti per le seguenti tipologie di assunzione, e nelle misure indicate:
 

  • euro 8.000 per assunzione a tempo indeterminato o apprendistato (di durata superiore a 12 mesi)
  • euro 4.000 per assunzione a tempo indeterminato o apprendistato (di durata superiore a 12 mesi) part-time non inferiore al 50% dell’orario contrattuale
  • euro 2.000 per l’assunzione a tempo determinato o di somministrazione di durata maggiore o uguale a 12 mesi, o apprendistato di durata pari o uguale a 12 mesi
  • euro 1.000 per l’assunzione a tempo determinato o di somministrazione di durata da 6 a 12 mesi
  • euro 500 per l’assunzione a tempo determinato o di somministrazione di durata da 3 a 6 mesi nelle Aree Crisi industriale complessa/non complessa e regionale

La sede legale o unità produttiva presso la quale avviene l’assunzione per cui è richiesto l’incentivo può anche essere ubicata fuori dal territorio regionale.
Le modalità operative per la richiesta dell'incentivo saranno saranno definite nell'avviso che dovrebbe uscire nel mese di Maggio 2018.

Delibera Giunta Regionale: finanziamento alle ATI/ATS per la realizzazione di percorsi e servizi integrati per la creazione d’impresa e di lavoro autonomo

Con Delibera del 26 marzo 2018, n.313, la Regione Toscana ha definito le linee guida per la pubblicazione di un avviso pubblico rivolto ad associazioni temporanee di impresa o di scopo (ATI/ATS), che dovranno essere composte da un massimo di tre soggetti tra cui:

  • un soggetto capofila che dovrà essere un organismo formativo privato in regola con la normativa sull’accreditamento ai sensi della DGR 968/2007 e s.m.i. oppure della DGR 1407/16, a seconda della normativa vigente al momento dell’avvio delle attività formative;
  • due soggetti tra i seguenti sotto elencati:
a) Università degli studi avente sede nel territorio regionale;
b) Camere di Commercio;
c) Associazioni di categoria;
d) Associazioni riconosciute di prestatori d’opera intellettuale;
e) fondazioni/federazioni di emanazione degli ordini professionali;
f) Poli Tecnico Professionali costituiti ai sensi del D.D. 330/2015;
g) Distretti Tecnologici toscani;
h) una o più imprese aventi un’unità produttiva nel territorio regionale;
i) Istituti Tecnici Superiori (I.T.S.).

La formazione deve in ogni caso essere erogata dagli organismi formativi.

I soggetti di cui alla lettera h) non sono soggetti all’accreditamento e possono partecipare all’attuazione dei progetti in qualità di partner, esclusivamente, per la realizzazione di azioni informative e di promozione dei percorsi.
 

Regione Toscana Direzione Lavoro: contributi inserimento disabili

Sono attivi sulle quattro aree territoriali Toscane i relativi avvisi pubblici per la concessione di contributi a imprese e datori di lavoro privati sul fondo regionale per l’occupazione disabili:
 

·        Settore Servizi per il Lavoro di Arezzo, Firenze e Prato approvato con con Decreto Dirigenziale del 23 marzo 2018, n. 4660: le aziende interessate possono presentare domanda di contributo sulle scadenze previste dall'avviso, la prima delle quali è il 30/04/2018.

·        Settore Servizi per il Lavoro di Grosseto e Livorno approvato con Decreto Dirigenziale del 17 dicembre 2017, n. 19311: le aziende interessate possono presentare domanda di contributo sulle scadenze previste dall'avviso, la prossima è il 30/04/2018.

·        Settore Servizi per il Lavoro di Massa Carrara, Lucca e Pistoia approvato con Decreto Dirigenziale del 20 marzo 2018, n. 4658: le aziende interessate possono presentare domanda di contributo sulle scadenze previste dall'avviso, la prima delle quali è il 30/04/2018 entro le ore 12.00

·        Settore Servizi per il Lavoro di Pisa e Siena approvato con Decreto Dirigenziale del 20 marzo 2018, n. 4649: le aziende interessate possono presentare domanda di contributo sulle scadenze previste dall'avviso, la prima delle quali è il 30/04/2018.
 

Gli avvisi sono rivolti alle aziende e/o ai datori di lavoro privati, anche non obbligati ai sensi della L. 68/99, con unità operative ubicate in uno dei comuni delle relative aree territoriali

Le tipologie dei contributi ammissibili e finanziabili riguardano le seguenti misure:
•    le spese sostenute per corsi di formazione individuale in azienda e/o azioni di tutoraggio
•    adeguamento/trasformazione del posto di lavoro
•    abbattimento barriere architettoniche/adeguamento locali
•    apprestamento tecnologie telelavoro
•    istituzione di un responsabile dell'inserimento lavorativo
•    spese sostenute dalle Cooperative di tipo B, anche in collaborazione con le imprese e con Enti Pubblici per la creazione di posti di lavoro
•    attivazione di un tirocinio finalizzato all'assunzione

Gli avvisi e tutta la modulistica per presentare la richiesta si possono scaricare alla pagina dedicata sul sito della Regione Toscana:
Regione Toscana - Contributi per favorire l'occupazione dei disabili

 



 

Cliccando sui seguenti link è possibile accedere alle liste dei Centri per l’Impiego: