La newsletter dei Centri per l'Impiego della Regione Toscana dedicata alle imprese.
Visualizza questa email sul browser

EVIDENZA

Legge di Bilancio 2020 - Modifiche sgravio Occupazione giovanile stabile

Si ricorda che con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del 30 dicembre 2019, n. 304, la Legge 27 dicembre 2019, n. 160 (Legge di Bilancio 2020) è possibile fruire dello sgravio triennale previsto dall'incentivo strutturale occupazione giovanile stabile per le assunzioni con contratto di lavoro dipendente a tempo indeterminato, e trasformazioni di contratto da tempo determinato a tempo indeterminato, di soggetti di età inferiore a 35 anni.
La suddetta riduzione in favore dei datori di lavoro privati, pari al 50% dei contributi previdenziali dovuti, opera con riferimento alle assunzioni effettuate sia nel 2020 che nel 2019.

TRIO: percorso formativo MOOC Industria 4.0 (per non addetti ai lavori)

In arrivo un nuovo evento didattico rivolto non agli esperti del settore, ma a chi non conosce la materia e ne vorrebbe sapere di più.  Il 17 febbraio TRIO realizza il MOOC (Massive Open Online Courses) dal titolo “Industria 4.0 per i non addetti ai lavori” sul tema attuale della trasformazione digitale e dell’acquisizione di competenze digitali.
Il percorso formativo prevede 5 moduli per una durata totale di 20 ore.
Il percorso è altamente dinamico, sono previsti forum e wiki che consentiranno l’interazione con il tutor per lo scambio di informazioni, richieste specifiche ed ulteriori approfondimenti.
Leggi il programma del percorso formativo.

AVVISI REGIONE TOSCANA

Regione Toscana:  GAL ETRURIA - Bando “Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività commerciali”.

Il bando ha l'obiettivo di rafforzare la presenza di microimprese nel sistema economico rurale creando inoltre nuove opportunità di reddito e di occupazione.
Le Microimprese possono presentare domanda di contributo per interventi riguardanti gli investimenti per il miglioramento e qualificazione del processo produttivo delle attività commerciali con particolare riguardo alle imprese la cui attività svolga un’azione di valorizzazione dell’identità locale.
Spese ammissibili:

  • investimenti per il miglioramento di beni immobili
  • acquisto di nuovi macchinari e attrezzature fino a copertura del valore di mercato del bene (esempio acquisto e posa in opera di impianti, macchinari, arredi ed attrezzature)
  • cartelloni, poster e targhe per azioni di informazione e pubblicità ai sensi del Reg. di esecuzione (UE) n.808 del 2014. Le spese per informazione e pubblicità (cartelloni, poster o targhe) sono obbligatorie, vedi paragrafo 6.3 Disposizioni in materia di informazione, comunicazione e pubblicità del presente bando
  • spese generali collegate agli investimenti di cui alle lettere a) e b) come onorari di professionisti e consulenti, compensi per consulenze in materia di sostenibilità ambientale ed economica, inclusi gli studi di fattibilità. Gli studi di fattibilità rimangono spese ammissibili anche quando, in base ai loro risultati, non sono effettuate spese a titolo delle lettere a) e b). Le spese generali sono ammesse nel limite del 10%
  • gli investimenti immateriali per l'acquisizione/sviluppo di programmi informatici e licenze
Modalità e termini di presentazione della domanda:
La domanda deve essere presentata entro le ore 13.00 del giorno 16 marzo 2020 in modalità telematica su:
www.artea.toscana.it
 

Regione Toscana:  GAL ETRURIA - Bando “Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività artigianali”.

Il bando ha l'obiettivo di rafforzare la presenza di microimprese nel sistema economico rurale creando inoltre nuove opportunità di reddito e di occupazione.
Le Microimprese possono presentare domanda di contributo per interventi riguardanti gli investimenti per il miglioramento e qualificazione del processo produttivo delle attività commerciali con particolare riguardo alle imprese la cui attività svolga un’azione di valorizzazione dell’identità locale.
Spese ammissibili:

  • investimenti per il miglioramento di beni immobili
  • acquisto di nuovi macchinari e attrezzature fino a copertura del valore di mercato del bene (esempio acquisto e posa in opera di impianti, macchinari, arredi ed attrezzature)
  • cartelloni, poster e targhe per azioni di informazione e pubblicità ai sensi del Reg. di esecuzione (UE) n.808 del 2014. Le spese per informazione e pubblicità (cartelloni, poster o targhe) sono obbligatorie, vedi paragrafo 6.3 Disposizioni in materia di informazione, comunicazione e pubblicità del presente bando
  • spese generali collegate agli investimenti di cui alle lettere a) e b) come onorari di professionisti e consulenti, compensi per consulenze in materia di sostenibilità ambientale ed economica, inclusi gli studi di fattibilità. Gli studi di fattibilità rimangono spese ammissibili anche quando, in base ai loro risultati, non sono effettuate spese a titolo delle lettere a) e b). Le spese generali sono ammesse nel limite del 10%
  • gli investimenti immateriali per l'acquisizione/sviluppo di programmi informatici e licenze
Modalità e termini di presentazione della domanda:
La domanda deve essere presentata entro le ore 13.00 del giorno 09.03.2020 in modalità telematica su:
www.artea.toscana.it
 
Regione Toscana: GAL CONSORZIO APPENNINO ARETINO
Bando “Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali”
SOTTOMISURA 7.5 
“Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative , informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala.”

Sono ammessi a presentare domanda e a beneficiare del sostegno i Comuni, Unione dei Comuni, Enti Parco.
Gli interventi finanziabili con il presente bando possono riguardare:
  • Costruzione e modernizzazione di punti di informazione turistica, centri visitatori e guida, uffici di informazione e accoglienza turistica, come definiti dalla normativa regionale (L.R.86/2016);
  • Realizzazione di infrastrutture ricreative quali centri di accoglienza e di informazione turistica;
  • Implementazione di segnaletica turistica;
  • Costruzione di ripari e infrastrutture di sicurezza;
  • Promozione di interventi per migliorare e qualificare la fruizione della sentieristica Toscana, per realizzare circuiti di cicloturismo e itinerari turistici con valenza storico/culturale/enogastronomica di interesse regionale;
  • Aggiornamento dei servizi telematici e multimediali.
I soggetti interessati possono presentare la domanda di finanziamento entro le ore 13,00 del 30/04/2020 mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell’anagrafe regionale delle aziende agricole gestita da ARTEA.

Per informazioni:
www.artea.toscana.it.
 
Regione Toscana: GAL CONSORZIO APPENNINO ARETINO
Bando “Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali”
SOTTOMISURA 7.5 
“Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative , informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala.”

Sono ammessi a presentare domanda e a beneficiare del sostegno i Comuni, Unione dei Comuni, Enti Parco.
Gli interventi finanziabili con il presente bando possono riguardare:
  • Costruzione e modernizzazione di punti di informazione turistica, centri visitatori e guida, uffici di informazione e accoglienza turistica, come definiti dalla normativa regionale (L.R.86/2016);
  • Realizzazione di infrastrutture ricreative quali centri di accoglienza e di informazione turistica;
  • Implementazione di segnaletica turistica;
  • Costruzione di ripari e infrastrutture di sicurezza;
  • Promozione di interventi per migliorare e qualificare la fruizione della sentieristica Toscana, per realizzare circuiti di cicloturismo e itinerari turistici con valenza storico/culturale/enogastronomica di interesse regionale;
  • Aggiornamento dei servizi telematici e multimediali.
I soggetti interessati possono presentare la domanda di finanziamento entro le ore 13,00 del 30/04/2020 mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell’anagrafe regionale delle aziende agricole gestita da ARTEA.

Per informazioni:
www.artea.toscana.it.
 

NORME E CIRCOLARI

Legge di Bilancio 2020 - Esonero totale per assunzioni con contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore

La Legge 27 dicembre 2019, n. 160 (Legge di Bilancio 2020), stabilisce che le imprese che occupano  fino a nove dipendenti e che stipulano contratti di apprendistato di primo livello per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020, fruiscono dell'esonero totale della contribuzione prevista per le imprese con tali limiti (art. 1, comma 8).
INPS: Aziende agricole – procedure per lo sgravio in caso di assunzione di percettori RdC
 
Con il Messaggio 20 dicembre 2019, n.4791 l'Inps fornisce le istruzioni operative per fruire dell’incentivo per l’assunzione di beneficiari del Reddito di cittadinanza.
I datori di lavoro, compresi quelli agricoli, per fruire dell’incentivo si devono rivolgere alla Struttura territoriale INPS di riferimento per il recupero dell’incentivo da aprile 2019 a ottobre 2019, mentre a decorrere dal mese di novembre 2019 dovranno esporre il beneficio nelle relative denunce.
Si ricorda che il termine per l’invio della dichiarazione trimestrale relativa al IV trimestre 2019, riferita ai mesi di ottobre, novembre e dicembre 2019, scade il 31 gennaio 2020.
Quindi i datori di lavoro agricoli che intendano fruire dell’incentivo dovranno:
rivolgersi alla Struttura territoriale INPS di riferimento per il recupero dell’incentivo relativo ai mesi di competenza da aprile a settembre 2019;
esporre il beneficio spettante per il mese di ottobre, novembre e dicembre 2019 nel DMAG di competenza del quarto trimestre 2019.
Inps: Registro nazionale degli aiuti di Stato per la concessione delle agevolazioni contributive

Con la Circolare 20 dicembre 2019, n.157,  l'Inps fornisce le prime indicazioni riguardanti il popolamento del Registro nazionale degli aiuti di Stato istituito, ai fini della concessione delle agevolazioni contributive rientranti nell’obbligo di registrazione su RNA, come disposto dall’articolo 52, della Legge 24 dicembre 2012, n. 234.
INPS: indennizzo per cessazione attività commerciale nel 2017 e 2018

Con la Circolare 13 gennaio 2020, n.4, l'Inps fornisce indicazioni per l’esame delle domande di indennizzo, di cui alla Legge 30 dicembre 2018, n. 145, per la cessazione definitiva dell’attività commerciale nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2017 ed il 31 dicembre 2018.

DAI TERRITORI

COMUNE DI CERTALDO (Firenze):
Bando pubblico per concessione di contributo economico per avvio, trasferimento di sede, rinnovo/ampliamento
di attività di impresa
.

Possono presentare domanda per il contributo:
  • micro e piccole imprese (sia individuali che societarie), come definite dalla Raccomandazione della Commissione 2003/361/CE del 06/05/2003, già costituite e iscritte in CCIAA al momento della pubblicazione del bando;
  • persone fisiche che costituiranno una micro o piccola impresa sia individuale che societaria entro 60 giorni dalla data di adozione del  provvedimento di concessione del contributo.
Interventi finanziabili:
  • Avvio di una nuova attività;
  • Trasferimento di sede di una attività esistente nell’ambito del territorio del Comune di Certaldo;
  • Rinnovo e/o ampliamento di una attività esistente.
Le domande di partecipazione devono essere redatte esclusivamente in base al modello allegato al presente bando, e presentate al Comune di Certaldo, pena l’esclusione dalla selezione, entro le ore 12.30 del giorno 16 marzo 2020 tramite una delle seguenti modalità:
  • direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Certaldo (in orario d’ufficio);
  • per lettera raccomandata A/R che deve pervenire al Comune entro il termine del 16 marzo 2020

REGIONE TOSCANA: Centri impiego Numero Verde Imprese

 






Il servizio, gratuito sia da telefono fisso che da cellulare, è dedicato ad imprese, enti, consulenti del lavoro, associazioni datoriali e sindacali ed è attivo:

dal lunedì al venerdì: dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30.

Le informazioni e la consulenza riguardano:

  • comunicazioni obbligatorie (CO)
  • incentivi alle assunzioni regionali e nazionali
  • assunzioni di categorie protette
  • rapporti di lavoro e tipologie contrattuali
  • adempimenti per l'assunzione di cittadini stranieri
  • tutela della maternità e paternità e del lavoratore
  • tirocini curriculari e extracurriculari
  • i servizi per l’incrocio domanda/offerta di lavoro garantiti dalla rete territoriale dei CPI
Cliccando sui seguenti link è possibile accedere alle liste dei Centri per l’Impiego:
Facebook
Twitter
Flickr
YouTube