Copy
FEA, Festival dos Espaços dos Artistas de Lisboa - Dal 18 al 20 Maggio 2018 - Dalle 18 alle 21 - Lisboa
Discussione

Artisti x Artisti

A arte contemporânea fez o seu percurso mais acutilante fora das instituições. Os movimentos e iniciativas independentes foram determinantes no desenvolvimento do trabalho de muitos artistas, mas, acima de tudo, na afirmação de uma vertente crítica inerente a esses trabalhos: crítica ao sistema da arte, crítica à história, crítica à sociedade, cultura e política. Ou seja, a história dos espaços alternativos aos grandes museus é tão ou mais importante para a história da arte que a história desses grandes edifícios.
[Consultar Jürgens, Sandra Vieira, Instalações Provisórias: independência, autonomia, alternativa e informalidade. Artistas e exposições em Portugal no século XX. Sistema Solar (Documenta)] - From Fea Lisboa 2018, Umbigo online


Sembra un pò retorico come titolo ed effettivamente lo è. Dopo l'esperienza di Studi Festival mi dicevano di lasciar perdere, che infondo è solo un progetto, che è troppo impegnativo ed è meglio  tornare in studio a dipingere e cercare di fare bene il tuo lavoro. Il tuo lavoro, tu ed io, concentrati, una sorta di isolamento.
Si, perché stiamo parlando di isolamento negli stand tutti divisi e uguali delle fiere, la sera agli opening dopo tre bicchieri di vino quando tutta la mostra è allestita e ti sei fatto la doccia, alle cene infinite con i collezionisti che ti mostrano le foto dei figli, questa è la mia considerazione, mi sembra che gli artisti si sentano soli.
E quando si sentono così, vedrai, quelli non vanno dal gallerista o dal collezionista con le foto dei figli, gli artisti per riafferrare il senso di tutto, di quello che stanno facendo e di quello che c'è attorno,  vanno a cercare un altro come loro, vanno da un altro artista e gli chiedono che ne pensa.
Per questo si riuniscono in gruppi, fondano artist-run-spaces, progetti indipendenti, ospitano altri artisti nelle loro città e nei loro spazi, perché sanno che li dentro si può ricominciare a parlare finalmente in modo viscerale solo e soltanto di Arte e questo vuol dire sfuggire per sempre a quel senso di piccolezza e inutilità, a quel senso di uno di tanti, ma ritornare verso l'universale, ritrovare la strada di casa, il senso di un fare verso un bene e un obbiettivo comune.
Ed è questa la più bella verità, che alla fine ad un artista gliene importa, si, di andare al museo, di vendere un'opera, di essere in Biennale, ma quello che gli interessa di più è l'opinione di un altro artista come lui, e quello che fa lo fa avendo come riferimento gli altri artisti ( e in questo voglio aggiungere anche quei curatori che si mischiano con loro e ci vivono insieme).

Da domani fino a domenica 20 Maggio, in concomitanza con ARCOlisboa, ci sarà FEA o Festival dos Espaços dos Artistas de Lisboa , una specie di artist-run-festival d'arte contemporanea in cui abbiamo messo in rete 20 mostre in spazi che vanno da studi di artisti che hanno ospitato altri artisti o che ospitano stabilmente residenze artistiche, ad artist-run-space attivi sul territorio da molto o poco tempo, a spazi di giovani curatori indipendenti.
In questo modo speriamo di far emergere nella distopia dell'evento temporaneo "fiera" quelle che sono le realtà e la rete di energie artistiche del territorio, che lo attivano ed lo alimentano costantemente e stabilmente; cerchiamo di creargli intorno un supporto e una comunicazione efficace che valorizzi e difenda la possibilità nel sistema dell'arte di momenti di indipendenza, strettamente culturali e di ricerca, parallelamente a quelli  commerciali. 
 
 
www.fealisboa.com                                             info@fealisboa.com
fealisboa
Scarica il programma di BeAdvisor
Sostieni il festival su BeART
Mostre
More than words
a cura di Daniela Ferrari

Dal 23 Febbraio al 18 Maggio 2018
Mazzoleni - London

www.mazzoleniart.com

 
Facebook
Twitter
Website

view this email in your browser
Copyright © Rebecca Moccia
Photo credits © Cosimo Filippini

Che ne pensi 
.... del contenuto di questa newsletter?
Fammelo sapere 
rebeccamoccia@gmail.com

 






This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Rebecca Moccia · via tolentino 17/7 · Milan, Mi 20121 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp