Copy
cff085f5-6f96-4037-83f0-434a5689a1fd.jpg
34af4626-6d8f-4dfa-8643-c2eb9fd9da79.jpg
                        n.54 - 5 marzo 2019
da7459ca-4d40-43d0-8f3a-9369342e5855.jpg
c131c35f-66cc-4458-8bc7-4148b863366b.jpg

Economia Circolare
Verso un nuovo paradigma di sviluppo sostenibile

Un approfondimento al nuovo paradigma dello sviluppo economico che ci mette di fronte all'urgenza di un cambiamento nei comportamenti di produzione e di consumo

Qualche autorevole voce sostiene che l’economia circolare sia un ritorno al passato, in positivo, con riferimento a circuiti virtuosi che hanno permesso lo sviluppo di comunità organizzate e a chilometro zero o in negativo, come economia della decadenza, dove le crisi economiche sempre più ravvicinate vanno definendo un modello “povero” di sviluppo; qualcun altro ancora che si tratti di un obiettivo obbligato verso un nuovo benessere, meno condizionato da economia-finanza e più olistico, in cui l’uomo torni a essere al centro della vita sociale, produttiva, tecnologica, asservendola alle proprie esigenze e non viceversa; altri ancora, infine, sostengono che occorra un cambiamento potente in assenza del quale le conseguenze che andremo a pagare saranno devastanti e a oggi non ancora del tutto quantificabili. 
Il dibattito è aperto. 

Crediamo però che occorra innanzi tutto trovare un territorio lessicale e concettuale condiviso. Ecco il perché di questa nuova pubblicazione della Collana Imprese Responsabili che raccoglie informazioni di contesto, trend, spunti ed esempi.  

Buona lettura!
La redazione CSRPiemonte

Non vedi bene questa email? Aprila nel browser.

Ricevi questa e-mail perché iscritto alla mailing list del sito www.csrpiemonte.it.

Non vuoi più ricevere questa email? cancella l'iscrizione da questa lista

PRIVACY: Ai sensi del D. Lgs. 196/2003 e successive modifiche, si dichiara che i dati vengono raccolti con la finalità di comunicare informazioni su nostre iniziative verranno trattati elettronicamente in conformità con le leggi vigenti. L'interessato gode dei diritti di cui all'art.7 del suddetto decreto;

Per consultare, modificare e cancellare i propri dati utilizzare questo link: aggiorna il tuo profilo

Titolari del trattamento dei dati sono Regione Piemonte e Unioncamere Piemonte, i responsabili del trattamento sono i Dirigenti delle strutture competenti per materia (ai quali l'interessato si può rivolgere per richiedere informazioni relative esclusivamente ai dati personali) e incaricati sono i funzionari e gli impiegati autorizzati dal titolare o dal responsabile a compiere le operazioni di trattamento.

Unioncamere Piemonte
Via Cavour, 17
Torino, To 10123
Italy

Add us to your address book

Invia ad un amico

Email Marketing Powered by Mailchimp