Copy
Non siamo che alberi finalista al premio Rotary - Vallombrosa 2019
fai click sull'immagine dei libri per accedere alla pagina con la scheda, le informazioni e la rassegna stampa
Torna anche quest’anno il Premio Letterario Vallombrosa, che vede finalisti Filippo Ferrantini con “Non siamo che alberi”, Tiziano Fratus con “Il bosco è un mondo” e Daniele Zovi con “Alberi sapienti antiche foreste”. I libri sono stati selezionati fra una rosa di undici testi, proposti da librerie indipendenti fiorentine, sul tema del bosco, proposto per questa edizione del Premio. Il Premio Letterario Vallombrosa, promosso dal Rotary Club Firenze Valdisieve, ha visto negli anni premiati insigni scrittori quali Luciana Castellina (2014), Vinicio Capossela (2016), Carmine Abate (2017) e il premio Strega Paolo Cognetti (2018). La proclamazione del vincitore avverrà il 25 maggio 2019 presso l’Abbazia di Vallombrosa, dove una giuria composta da letterati e da persone della società civile conferirà un premio in denaro, che il vincitore potrà devolvere a una Onlus a sua scelta. Il Premio, che da anni opera per la promozione del territorio di Vallombrosa, il sostegno alla cultura e la valorizzazione dei giovani, da quest’anno inizia un nuovo percorso di coinvolgimento delle scuole, portando avanti un progetto di alternanza scuola lavoro con tre classi terze di tre istituti di Firenze e provincia: il liceo Agnoletti di Sesto Fiorentino, il liceo Balducci di Pontassieve, il liceo Machiavelli-Capponi di Firenze. A ogni liceo è stato assegnato uno dei libri finalisti al premio: dopo aver letto il libro, la classe incontrerà l’autore e dovrà ideare un pacchetto promozionale - comunicazione, pubblicità, video, intervista, booktrailer o altro - che metta il proprio candidato in luce rispetto agli altri. L’obiettivo, oltre a quello di promuovere la lettura, è quello di far comprendere agli studenti come gli strumenti a loro disposizione, per esempio i social network da loro quotidianamente utilizzati, possano essere impiegati per scopi commerciali e di comunicazione. Fratus sarà al Machiavelli-Capponi il 9 marzo, Zovi sarà al Balducci il 14 marzo e Ferrantini all’Agnoletti il 16 marzo. I tre progetti, presentati dalle scuole, saranno anch’essi giudicati dalla giuria e premiati con la donazione di attrezzature scolastiche acquistate dal Comitato Vallombrosa del Rotary Club Firenze Valdisieve.

Leggi questo articolo su: https://www.gonews.it/2019/03/04/premio-letterario-vallombrosa-finalisti-delledizione-2019/
Copyright © gonews.it
Torna anche quest’anno il Premio Letterario Vallombrosa, che vede finalisti Filippo Ferrantini con “Non siamo che alberi”, Tiziano Fratus con “Il bosco è un mondo” e Daniele Zovi con “Alberi sapienti antiche foreste”. I libri sono stati selezionati fra una rosa di undici testi, proposti da librerie indipendenti fiorentine, sul tema del bosco, proposto per questa edizione del Premio. Il Premio Letterario Vallombrosa, promosso dal Rotary Club Firenze Valdisieve, ha visto negli anni premiati insigni scrittori quali Luciana Castellina (2014), Vinicio Capossela (2016), Carmine Abate (2017) e il premio Strega Paolo Cognetti (2018). La proclamazione del vincitore avverrà il 25 maggio 2019 presso l’Abbazia di Vallombrosa, dove una giuria composta da letterati e da persone della società civile conferirà un premio in denaro, che il vincitore potrà devolvere a una Onlus a sua scelta. Il Premio, che da anni opera per la promozione del territorio di Vallombrosa, il sostegno alla cultura e la valorizzazione dei giovani, da quest’anno inizia un nuovo percorso di coinvolgimento delle scuole, portando avanti un progetto di alternanza scuola lavoro con tre classi terze di tre istituti di Firenze e provincia: il liceo Agnoletti di Sesto Fiorentino, il liceo Balducci di Pontassieve, il liceo Machiavelli-Capponi di Firenze. A ogni liceo è stato assegnato uno dei libri finalisti al premio: dopo aver letto il libro, la classe incontrerà l’autore e dovrà ideare un pacchetto promozionale - comunicazione, pubblicità, video, intervista, booktrailer o altro - che metta il proprio candidato in luce rispetto agli altri. L’obiettivo, oltre a quello di promuovere la lettura, è quello di far comprendere agli studenti come gli strumenti a loro disposizione, per esempio i social network da loro quotidianamente utilizzati, possano essere impiegati per scopi commerciali e di comunicazione. Fratus sarà al Machiavelli-Capponi il 9 marzo, Zovi sarà al Balducci il 14 marzo e Ferrantini all’Agnoletti il 16 marzo. I tre progetti, presentati dalle scuole, saranno anch’essi giudicati dalla giuria e premiati con la donazione di attrezzature scolastiche acquistate dal Comitato Vallombrosa del Rotary Club Firenze Valdisieve.

Leggi questo articolo su: https://www.gonews.it/2019/03/04/premio-letterario-vallombrosa-finalisti-delledizione-2019/
Copyright © gonews.it
Torna anche quest’anno il Premio Letterario Vallombrosa, che vede finalisti Filippo Ferrantini con “Non siamo che alberi”, Tiziano Fratus con “Il bosco è un mondo” e Daniele Zovi con “Alberi sapienti antiche foreste”. I libri sono stati selezionati fra una rosa di undici testi, proposti da librerie indipendenti fiorentine, sul tema del bosco, proposto per questa edizione del Premio.

Leggi questo articolo su: https://www.gonews.it/2019/03/04/premio-letterario-vallombrosa-finalisti-delledizione-2019/
Copyright © gonews.it
Torna anche quest’anno il Premio Letterario Vallombrosa, che vede finalisti Filippo Ferrantini con “Non siamo che alberi”, Tiziano Fratus con “Il bosco è un mondo” e Daniele Zovi con “Alberi sapienti antiche foreste”. I libri sono stati selezionati fra una rosa di undici testi, proposti da librerie indipendenti fiorentine, sul tema del bosco, proposto per questa edizione del Premio.

Leggi questo articolo su: https://www.gonews.it/2019/03/04/premio-letterario-vallombrosa-finalisti-delledizione-2019/
Copyright © gonews.it
Torna anche quest’anno il Premio Letterario Vallombrosa, che vede nella terzina finalista anche Non siamo che alberi, il saggio pop di Filippo Ferrantini con le illustrazioni fotografiche di Elisa Bresciani.
I libri sono stati selezionati fra una rosa di undici testi, proposti da librerie indipendenti fiorentine, sul tema del bosco, proposto per questa edizione del Premio.

"Cosa abbiamo in comune noi e gli alberi, quali caratteristiche ci legano? Perché ogni pianta, non si discute, ha un suo carattere, proprio come ogni persona. Ci sono frassini chiusi e pioppi allegri, ontani pratici e tigli gentili, e ancora farnie, lecci, salici malinconici, robinie, olmi, senza dimenticarsi di tutta la macchia. Per ciascun carattere ci sono storie e radici, gesti e rami, pensieri e fronde, ed è un’avventura non da poco notare quanti aspetti abbiamo in comune con il mondo vegetale, e scoprire che conoscerlo può aiutarci a capire di più noi stessi e chi ci circonda".

La premiazione avverrà il 25 maggio 2019 presso l’Abbazia di Vallombrosa, dove una giuria composta da letterati e da persone della società civile conferirà un premio in denaro, che il vincitore potrà devolvere a una Onlus a sua scelta.

Il Premio, che da anni opera per la promozione del territorio di Vallombrosa, il sostegno alla cultura e la valorizzazione dei giovani, da quest’anno inizia un nuovo percorso di coinvolgimento delle scuole, portando avanti un progetto di alternanza scuola lavoro con tre classi terze di tre istituti di Firenze e provincia: dopo aver letto il libro, la classe incontrerà l’autore e dovrà ideare un pacchetto promozionale - comunicazione, pubblicità, video, intervista, booktrailer o altro - che metta il proprio candidato in luce rispetto agli altri.

L’obiettivo, oltre a quello di promuovere la lettura, è quello di far comprendere agli studenti come gli strumenti a loro disposizione, per esempio i social network da loro quotidianamente utilizzati, possano essere impiegati per scopi commerciali e di comunicazione.
Qui è dove ti diciamo che puoi cancellarti, se vuoi, da questo bollettino.
Ci dispiacerà, ma non ce l'avremo con te.
update your preferences | unsubscribe from this list






This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
effequ · Piazza Savonarola 11 · Firenze, Fi 50132 · Italy

Email Marketing Powered by Mailchimp